Loading...
Aggiornato al: 23 Agosto 2019 16:00
Finanza
Largo alle imprenditrici: Molino Rossetto entra in Elite

Chiara Rossetto

Molino Rossetto di Pontelongo (Padova), che opera con successo nel settore delle farine e preparati speciali, è una delle 20 nuove aziende italiane che entrano a fare parte di Élite, piattaforma internazionale del London Exchange Group nata in Borsa Italiana nel 2012, in collaborazione con Confindustria.

Elite si pone l'obiettivo di accelerare la crescita delle società, attraverso un innovativo percorso di sviluppo organizzativo e manageriale volto a rendere imprese già meritevoli ancora più competitive, più visibili e più attraente nei confronti degli investitori globali.

In particolare, la società guidata da Chiara Rossetto insieme al fratello Paolo, è stata selezionata per la quarta Lounge Elite Mediocredito Italiano, la prima interamente dedicata all'imprenditoria femminile. Ad accomunarla alle altre realtà del gruppo, vi è la grande attenzione alla gender diversity.

Le imprese che ne fanno parte vantano, infatti, una forte leadership femminile o una rilevante percentuale di occupati donne e sono state individuate, anche grazie a Fondazione Bellisario, tra le eccellenze del comune programma di valorizzazione imprenditoriale Women Value Company di Intesa Sanpaolo.

"Siamo fieri - spiega Chiara Rossetto, amministratore delegato con il fratello Paolo - di essere stati scelti per questo strategico percorso di alta formazione che ci ha consentito di incontrare realtà come la nostra, piccole e medie imprese che, a mio parere, contribuiscono attivamente allo sviluppo del nostro Paese, e di confrontarci per mettere a fattore comune le esperienze per migliorarci e crescere insieme".

Molino Rossetto ha fatturato, nel 2017, circa 75 milioni di euro, di cui 18 nel canale Gdo.

Nel mondo dei beni di consumo entrano in Elite anche Latteria Montello (Nonno Nanni), Fish’King (surgelati) e Molino Fratelli Chiavazza di Racconigi (Cuneo).

22 Luglio 2019
Articoli Correlati