Loading...
Aggiornato al: 22 Luglio 2019 10:00
Private Label
Despar amplia l’offerta della linea Premium

La linea Despar Premium si arricchisce di un nuovo prodotto espressione della variegata ricchezza agroalimentare dei nostri territori: l’Asparago Verde di Altedo. Questo ortaggio può vantare il marchio Igp, ottenuto nel 2003, solo se viene coltivato e trasformato in alcuni comuni nell’area di Altedo, nelle provincie di Bologna e Ferrara.

La storia che lega questa porzione del territorio emiliano alla coltura dell’asparago risale al 1923 quando alcuni agricoltori altedesi andarono a Nantes tornando con informazioni dettagliate sulle modalità di produzione di questa particolare verdura. La diffusione dell’asparago avvenne nel secondo dopoguerra con la nascita sul territorio di importanti realtà cooperative che ne accelerarono la produzione e commercializzazione, fino all’ottenimento del marchio IGP e alla costituzione del Consorzio dell’Asparago Verde di Altedo IGP che avvenne sempre nel 2003.

Le peculiarità che rendono questa specialità dell’agroalimentare italiano unica sono frutto, in particolare, di due condizioni specifiche del territorio d’origine: la presenza di terreni di tipo sabbioso, franco sabbioso e franco sabbioso argilloso, ideali per la coltivazione dell’Asparago Verde, e le condizioni climatiche della bassa Padana dai caratteristici inverni umidi e nebbiosi. La raccolta avviene nelle ore più fresche della giornata per evitarne la perdita di turgidità e consistenza.

Gli asparagi hanno innumerevoli proprietà e permettono in modo naturale di contrastare l’invecchiamento cutaneo, la ritenzione idrica e la cellulite, di eliminare le tossine e rinforzare le difese immunitarie. Inoltre, le vitamine ed i sali minerali che contengono hanno funzioni di regolazione del metabolismo, del colesterolo e della pressione. Possiedono proprietà depurative e drenanti e quindi aiutano l’organismo a smaltire liquidi in eccesso e tossine e per questo sono definiti un alimento disintossicante. Infine, sono fondamentali per la produzione delle proteine, degli enzimi e del tessuto muscolare.

L’utilizzo in cucina dell’Asparago Verde di Altedo IGP è estremamente versatile e si presta alla preparazione di antipasti, primi piatti, come guarnizione di seconde portate o come ingrediente per torte salate. La cottura, per non disperderne le proprietà nutritive, dovrebbe avvenire in poca acqua o al vapore.

Inserendo questa referenza nella propria linea Premium, Despar conferma la grande attenzione che riserva alla valorizzazione delle eccellenze agroalimentari locali che permettono all’Insegna di presentare nei propri punti vendita un’offerta contraddistinta da una grande qualità.

21 Maggio 2019
Articoli Correlati