Loading...
Aggiornato al: 24 Novembre 2017 12:30
Spot News
Il futuro del mare è il nostro presente: alici del mar Cantabrico RIZZOLI certificate MSC

Sua maestà l’acciuga del mar Cantabrico è una varietà famosa per la sua qualità: la migliore per dimensione, polpa e gusto, che nel tempo ha conseguito importanti riconoscimenti a livello gastronomico. Per scoprire perché le acciughe del mar Cantabrico sono così buone bisogna partire delle acque del mare in cui vivono: fredde, ossigenate e ricche di plancton, condizioni che rendono le carni più succose, aromatiche e saporite.

Rizzoli Emanuelli, la più antica azienda italiana di conserve ittiche, le propone nelle due nuove referenze in vetro RIZZOLI CANTABRICHE: Filetti di Alici arrotolate 80g in olio di oliva e nella versione con peperoncino per gli amanti del sapore piccante.

Queste acciughe vengono pescate solo in primavera nel mare del nord ovest della Spagna, quando gli esemplari sono più grandi, carnosi e hanno il sapore migliore.

Solo le migliori acciughe della specie Engraulis Encrasicolus catturate con la tecnica "al cerchio" con l'utilizzo di lampare nel rispetto e nella salvaguardia dell'ecosistema marino e dell’integrità del pesce.

Questo metodo di pesca responsabile e sostenibile è garantito da un organismo indipendente secondo lo standard MSC. Le alici Rizzoli sono state le prime in Italia ad ottenere la prestigiosa certificazione MSC, riconoscimento ricevuto da Marine Stewarship Council. La filiera è 100% tracciata a fronte della certificazione ISO 22005 DNV GL, la sicurezza e la qualità del pesce sono monitorate dall’approvvigionamento, alla lavorazione fino al confezionamento.

Inoltre, a ulteriore garanzia della qualità e della sostenibilità delle materie prime utilizzate, le Cantabriche Rizzoli hanno anche la certificazione volontaria Tradizione consapevole dal 1906, un marchio unico e distintivo, basato su un disciplinare rigoroso fondato su tre pilastri: sostenibilità della pesca, tracciabilità di filiera e qualità di prodotto.

Tutto il processo produttivo è eseguito a regola d’arte: le alici vengono lavorate interamente a mano dal fresco direttamente sul luogo di pesca, lasciate stagionare per un minimo di quattro fino a sei mesi e quindi sfilettate e confezionate interamente a mano secondo l’Antica Regola Rizzoli. Questi prodotti vogliono rispondere, infatti, alle esigenze dei consumatori moderni sempre più consapevoli e attenti ai processi di pesca e lavorazione, alle origini e alla qualità della materia prima.

13 Settembre 2017
Articoli Correlati