Loading...
Aggiornato al: 11 Dicembre 2019 07:27
News
​Vis Industrie Alimentari: attivato un innovativo impianto di cogenerazione

È stato attivato nella sede di Vis Industrie Alimentari a Noale, un innovativo impianto di cogenerazione, in grado di efficientare uno dei processi produttivi più energivori dell’industria alimentare: il riscaldamento dell’olio utilizzato per la frittura degli alimenti.

Ad ideare il piano di efficientamento, Samso Spa, Energy Service Company (E.S.Co.), che dopo aver effettuato una attenta analisi energetica dello stabilimento produttivo, ha proceduto all’installazione di una macchina di cogenerazione ad alto rendimento, alimentata a gas, in grado di riutilizzare i fumi di scarico del motore di cogenerazione, che escono ad alta temperatura, per scaldare e mantenere la temperatura dell’olio costantemente a 182°.

L’impianto di cogenerazione installato produrrà oltre il 50% del fabbisogno di energia elettrica dell’azienda e contribuirà per il 40% alla produzione di energia termica.

L’energia elettrica prodotta è pari a 400 Kwe, utilizzati totalmente in autoconsumo; vengono recuperati inoltre 140 kwt (energia termica) dai fumi di scarico del motore, per scaldare l’olio di frittura, grazie alla presenza di uno speciale scambiatore nell’impianto, che è stato costruito ad hoc. La macchina produrrà altri 290kw, che saranno destinati al riscaldamento dell’acqua per il lavaggio e sanificazione degli ambienti produttivi, il riscaldamento invernale dello stabilimento e l’alimentazione dell’acqua calda per le docce a disposizione dei dipendenti. Il cogeneratore regola automaticamente il proprio funzionamento in base alla richiesta di energia da parte dell’azienda e consente all’energy manager il monitoraggio costante dei consumi, tramite App e smartphone. Samso stima inoltre per Vis una riduzione delle emissioni pari a 130.000 kg di C02, una misura dunque a tutela dell’ambiente e salute del consumatore, tema a cui Vis è estremamente attenta; per fare un esempio per la frittura dei prodotti utilizza esclusivamente olio di girasole raffinato 100 %, per un totale di 700 tonnellate all’anno.

19 Novembre 2019