Loading...
Aggiornato al: 19 Novembre 2019 17:30
Notizia del Giorno
L'operazione Conad-Auchan sotto i riflettori dell'Antitrust

L’Agcm si interessa, come previsto e come d'obbligo, dell’operazione Conad-Auchan. Infatti l’Authority ha pubblicato ieri, 23 luglio, l’avviso di operazione sottoposta a valutazione ai sensi dell'articolo 16 della legge 287/1990.

Il documento, pubblicato integralmente con informazioni delle parti e con l’assenso delle stesse è volto a sollecitare eventuali osservazioni di terzi interessati che hanno la possibilità di presentare eventuali osservazioni all'Autorità entro 5 giorni lavorativi dalla data dell'avviso stesso, dunque, in questo caso, fino al 30 luglio.

Le considerazioni sull'operazione oggetto di istruttoria verranno considerate per valutare la compatibilità dell’operazione con le regole sulla concorrenza.

L’Antitrust ricorda che l’operazione riguarda l’acquisizione da parte di Bdc Italia (società mista fra il banchiere Raffaele Mincione, 49%, e Conad, 51%), dell'intero capitale sociale di Auchan Spa e la conseguente acquisizione del controllo di Auchan Spa dei punti vendita attualmente in titolarità del gruppo Auchan da parte delle cooperative e imprenditori del sistema Conad.

Il settore economico interessato dall'operazione di concentrazione è, ovviamente, continua l'Agcm, quello della grande distribuzione organizzata sia per il mercato della vendita al dettaglio, sia per quello dell'approvvigionamento".

Ricordiamo che l'ad di Conad, Francesco Pugliese, ha stimato, poco tempo fa, che l’intera conversione dovrebbe prendere 3 anni e dare priorità ai Pdv a più alto rendimento. Il closing è previsto per il 31 luglio e le prime conversioni inizieranno già nel 2019.

Gli eventuali esuberi saranno contenuti il più possibile, in quanto a molti franchisee sarà proposto di entrare come soci Conad.

24 Luglio 2019
Articoli Correlati