Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 18 Gennaio 2021 - ore 15:00

BILANCI

Le vendite corrono per Cia-Conad

In un mercato della distribuzione organizzata sostanzialmente negativo, le percentuali di crescita del 2017 suscitano particolare intresse: +4,35% sui 12 mesi precedenti in omogeneo, +6% in assoluto, cioè includendo le nuove aperture. Nel nuovo Cda entra Francesco Pugliese.


Cia-Conad doppia la boa di 1 miliardo e mezzo di vendite

Luca Panzavolta, amministratore delegato: “Nonostante una situazione economica complessiva ancora caratterizzata da incertezza, il 2017 è stato per noi un anno di grandi soddisfazioni. Il dato delle vendite è stato lusinghiero, ben oltre la concorrenza, e abbiamo consolidato ulteriormente la Cooperativa dal punto di vi...


Coop Alleanza 3.0 in rosso nel 2017: ma era previsto

Coop Alleanza 3.0 sconta, nel suo secondo bilancio, la forte politica di investimenti ed evidenzia una perdita di 37,6 milioni di euro. Flettono anche le vendite, in contrazione dell’1,6% rispetto allo scorso anno. Adriano Turrini: "Il nostro piano strategico 2017-2019 prevedeva un robusto impegno per lo sviluppo della...


Eataly prevede 700 milioni di fatturato nei prossimi tre anni

Il primo bilancio consolidato registra, per il 2017, ricavi pari a 465 milioni, con un incremento di 20 punti. Bene anche per gli altri indicatori finanziari. I pronostici per il futuro segnalano una crescita inarrestabile.


Crai supera i 6 miliardi di fatturato

Il colosso della prossimità continua a viaggiare su un ritmo di crescita annuo del 5 per cento. Ai buoni risultati contribuiscono le nuove aperture e la conversione dei format.


Ruffino supera i 100 milioni di fatturato

La storica azienda toscana, controllata al 100 per cento da Constellation Brands, chiude l'esercizio 2017 con una crescita complessiva di 8 punti. L'Ebit raggiunge il 21 per cento dei ricavi.


I signori del vino secondo il Focus di Mediobanca

I tre maggiori produttori per fatturato nel 2017 sono il gruppo Cantine Riunite-GIV (594 milioni, +5,1% sul 2016), Caviro (315 e +3,9%) e Antinori (221 con +0,4%). Seguono Zonin, che ha realizzato una crescita del 4,2% portandosi a 201 milioni e Fratelli Martini a 194 milioni e con una variazione del +13,3%.


Internazionalizzazione e innovazione danno slancio a Granarolo

Sale del 7,8% il fatturato di Granarolo, che archivia l’esercizio 2017 con ricavi di 1.273 milioni di euro. A dispetto di un mercato italiano del latte compresso dal rialzo delle materie prime il colosso cooperativo è sempre in ottima forma.


La Doria investe 115 milioni sullo sviluppo in Italia e all'estero

Il piano industriale presentato dal Cda punta a un netto rafforzamento nei prodotti di fascia alta, come i sughi e il biologico, ma anche all'espansione nei Paesi emergenti. Il presidente, Antonio Ferraioli, non esclude future acquisizioni.


Despar Nordest: le vendite aumentano del 4,5 per cento

Il gruppo, che copre 4 regioni, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna ha registrato, nel corso del 2017, un nuovo aumento dei ricavi, fino a 2,16 miliardi di euro. Il totale rete è composto da 228 punti vendita diretti e 343 affiliati.


Fattorie Garofalo, crescono a due cifre ricavi e investimenti

Il gruppo, impegnato nella produzione di latte e carne di bufalo, nella trasformazione delle materie prime in Mozzarella di bufala campana Dop e salumi e nel retail raggiunge un fatturato consolidato di 82,3 milioni di euro.


Gruppo Cavit: cresce il fatturato in Italia e all'estero

Il bilancio di esercizio 2016/2017 del gruppo trentino sottolinea una crescita del 7 per cento sul mercato interno e un forte dinamismo oltre confine, dove realizza l'80 per cento dei ricavi, Cina compresa.


Conad Sicilia chiude il primo anno e punta sui discount

E' il primo bilancio dopo la fusione tra le due cooperative Conad che presidiavano l'Isola. I risultati sono ottimi. La nuova governance e lo sviluppo del canale discount attraverso la newco Sodisi Srl, sono i fatti di punta.


Unieuro riapre i punti vendita Andreoli e promette nuove acquisizioni

Il gruppo, quotato in Borsa da aprile, ha vissuto una primavera molto intensa. L'amministratore delegato, Giancarlo Nicosanti Monterastelli, afferma: "Siamo solo all'inizio".