Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 27 Maggio 2020 - ore 17:30

ESSELUNGA

In crescita esponenziale gli scaffali a portata di mouse

Il commercio online è in forte aumento anche nell'alimentare. Il fatturato è piccolo, ma lo sviluppo è solo una questione di tempo: tutti gli operatori sono al lavoro, specie sui versanti del clicca e ritira e del drive.


Esselunga: un bilancio che sarebbe piaciuto a Bernardo Caprotti

La stella di Esselunga continua a brillare, sia per quanto riguarda gli indici finanziari, sia sul versante delle innovazioni. Ultimo nato il servizio di "clicca e vai".


Bem research: i grandi classici - Finiper ed Esselunga - vincono anche sulla rete

‘Iper la grande I’ è il brand Gdo con la migliore performance web 2016 in base alla classifica stilata da BEM Research. La catena di Marco Brunelli ha registrato un punteggio medio pari a 53,6 punti. Con un distacco di circa 7 punti si posiziona, in seconda posizione, Esselunga. Medaglia di bronzo per Decathlon, tallo...


"Global Powers of retailing 2017": Walgreens Boots Alliance e Amazon scalano la top ten

E' uscita la 20a edizione del rapporto che ogni anno Deloitte dedica ai 250 maggiori distributori mondiali. A fare notizia è la classifica dei primi 10. Le carte in tavola cambiano, sulla scorta del perfezionamento della seconda fase della fusione di Wallgreens e Alliance Boots e della rincorsa di Amazon. La dot.com pr...


Eurospin e Lidl in cima al medagliere di Mediobanca

La grande distribuzione italiana ha per lo meno 4 marce: quella irresistibile dei discount, quella forte di due big nazionali, Esselunga e Gruppo Brunelli, quella improntata alla tenuta – è il caso del leader – e la retromarcia dei colossi francesi Carrefour e Auchan. In sintesi è il quadro che emerge dal rapporto sul ...


Esselunga-Coop: lo scontro su “Falce e carrello” continua

Sembra non essere ancora terminata la battaglia a colpi di denunce, ricorsi e richieste di risarcimenti danni tra Esselunga e le Coop. Una battaglia iniziata nel 2007 a seguito della pubblicazione di “Falce e carrello”, libro nel quale Bernardo Caprotti (scomparso lo scorso 30 settembre) denunciava pratiche di concorre...


Esselunga: sei mesi eccezionali...dunque si vende

Primo Cda senza Bernardo Caprotti, che lascia in eredità un’Esselunga in crescita più che mai nel primo semestre 2016. Intanto gli eredi - nonostante la pausa di 2 anni suggerita all’inizio dal neo presidente Piergaetano Marchetti – sembrano concordemente orientati alla vendita, cosa che, a rigore di numeri francamente...


Esselunga: il controllo a Marina Caprotti e Giuliana Albera

Questo l’esito dell’apertura, ieri sera a Milano, presso lo studio del Notaio Marchetti del testamento del ‘mago di Esselunga’, che ha lasciato congiuntamente alle due donne il 25% del proprio patrimonio, ossia la parte che il defunto può assegnare liberamente, secondo le disposizioni del Codice Civile. Piergaetano Mar...


Addio al re dei supermercati

Con Bernardo Caprotti se ne va uno dei mostri sacri della distribuzione nazionale. Lascia un’azienda che ha raggiunto nel 2015 vendite per 7,3 miliardi di euro e una rete di 152 superstore e supermercati in Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Liguria e Lazio, per un totale di 22mila dipendenti.


Esselunga: dopo la scomparsa del fondatore ci si interroga sul futuro dell'azienda

Si attende, per la sera di mercoledì 5, la lettura del testamento di Bernardo Caprotti, presso lo studio del notaio Carlo Marchetti di Milano. Secondo la legge il defunto può disporre il destino del 25% dei propri beni, una quota molto importante e che potrebbe fare la differenza nella composizione del nuovo Cda, il qu...


Bernardo Caprotti: vita e opere di un protagonista della Gdo italiana

Bernardo Caprotti non c'è più. Il grande imprenditore milanese avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 7 ottobre. Lascia dietro di sè un'impresa che è un modello di efficienza e redditività.


Il prezzo è giusto? Risponde l'inchiesta di Altroconsumo

Giunta alla 28esima edizione, questa indagine non cessa di stupire. Il risparmio, forte o fortissimo, non si ottiene con uno snervante girovagare tra una promozione e l’altra, ma scegliendo l’insegna giusta, a seconda della propria città.


Gdo: il futuro è social

Quali sono le opinioni degli utenti, come si declina il posizionamento online e chi sono i top brand della Gdo italiana sui social? Alle domande risponde una ricerca Digimind.


Esselunga: a Citigroup un mandato a corto raggio

Bernardo Caprotti venderà la società, ma con giudizio e solo a fronte di un serio piano industriale da parte degli acquirenti. Ecco il senso di quanto è emerso ieri, 12 settembre, dal Cda del gruppo distributivo più produttivo d’Italia. Gli americani di Citigroup hanno infatti ricevuto, per ora, solo il mandato di anal...