Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 05 Agosto 2020 - ore 12:30

PAGAMENTI

Nei pagamenti instore Satispay fa il pienone e amplia il circuito

La giovane impresa italiana copre, con più di 35 milioni di euro, il 50% del valore totale delle transazioni eseguite nei negozi. Un segmento, quello dei pagamenti instore, il cui valore complessivo è cresciuto dai 10 milioni di euro del 2016 ai 70 milioni del 2017, come dimostra l' 'Osservatorio Mobile Payment&Commerc...


Cribis: i pagamenti ai fornitori migliorano ancora nel secondo semestre

Buone notizie dalle imprese italiane, sempre più puntuali nella gestione del credito, leva strategica per superare le difficoltà economiche. Lo spiega la più recente edizione dello Studio Pagamenti Cribis, aggiornato a giugno 2017.


Migliorano i ritardi di pagamento, ma nel gioco europeo l'Italia perde

La situazione pagatoria della Gdo resta grave fra gennaio e marzo 2017, scontando ancora la recessione degli anni alle spalle. Però l'analisi Cribis autorizza un minimo di ottimismo. Il confronto con le altre grandi economie è purtroppo un tasto molto dolente.


Esselunga entra nel circuito di pagamento Satispay

Il servizio è già attivo nel punto di vendita di Segrate e, da lunedì 26 giugno, lo sarà anche a Milano Via Losanna e poi, via via, negli altri, con un piano di roll out che prevede, entro la fine dell’estate, la copertura di tutti i 154 superstore in Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Liguria e Lazi...


Apple Pay arriva anche in Italia

A tre anni dalla propria nascita, negli Usa, la casa della mela ha scelto la nostra nazione come 16° mercato estero dove diffondere il proprio sistema di pagamento. La distribuzione ha subito reagito con entusiasmo, con numerosissime adesioni: supermercati, grandi specialisti, ristorazione, siti di e-commerce. Da oggi...


Migliorano i ritardi di pagamento, ma la distribuzione resta al palo

Lo scenario nazionale è teso al miglioramento. Le ultime rilevazioni di Cribis mostrano che i ritardi oltre il mese sono in costante calo. C’è però ancora molto lavoro da fare. Il retail e l'Horeca restano comunque i segmenti più critici.


Protesti in netto calo e pagamenti più puntuali secondo l'analisi Cerved

Le aziende protestate, fra luglio e settembre 2016, calano a doppi cifra, mentre i tempi di saldo delle fatture so riducono a 73,6 giorni di ritardo. La puntualità è inversamente proporzionale alle dimensioni: infatti le meno virtuose sono sempre le grandi società, mentre spicca la regolarità di microimprese e Pmi.


Pagamenti commerciali ancora in grave ritardo secondo Cribis

A diffondere l'allarme è lo ‘Studio Pagamenti 2016’, aggiornato a fine settembre e realizzato da Cribis D&B, che ha studiato i comportamenti delle oltre 600.000 realtà del mondo alimentare. La Gdo è sicuramente fra i settori più in difficoltà, dal momento che gli operatori sono i meno puntuali. Ma il piccolo commercio ...