Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 31 Marzo 2020 - ore 12:49

SPECIALIZZATI

All'estero è boom di gelaterie italiane

All'estero è boom di gelaterie italiane

L'attività di punti vendita oltre frontiera è cresciuta dell’8,3% raggiungendo un valore aggregato di 403 unità, rispetto alle 372 del 2019


Sono oltre 7.000 le enoteche d'Italia

Sono oltre 7.000 le enoteche d'Italia

A livello nazionale gli esercizi di questo tipo sono in aumento del 4% in un lustro e stabili nell'ultimo anno: in Italia sono impiegate nel sett...


Unieuro diventa una public company

Unieuro diventa una public company

Il private equity americano Rhône Capital ha ceduto la quota residua del 17,6 per cento per un corrispettivo di 46 milioni di euro. In questo mod...


Come cambia l'assetto azionario di Picard surgelati

Anche se Lion Capital rimane sul ponte di comando, con una quota del 53 per cento, entra, con il 43 per cento di quota l'uomo d'affari franco tunisino Moez Zouari, in precedenza grande affiliato di Casino. Il marchio, con 40 Pdv in Italia, ha chiuso il 2019 con un fatturato di 1.415 milioni di euro, in crescita rispett...


Cioccolatitaliani progetta 50 aperture con l'ingresso di Mir Capital

E' stato formalizzato il passaggio di una quota di minoranza di Gesa, la società holding di Cioccolatitaliani, al fondo Mir Capital, promosso da Intesa Sanpaolo e dalla banca russa Gazprombank. In programma ci sono 50 aperture per arrivare a una rete di 90 cioccolaterie, in Italia e all'estero.


KellyDeli (Sushi Daily) lancia due nuovi concept, asiatico e indiano

KellyDeli è nota per i corner Sushi Daily, che hanno raggiunto un totale di 800 in 10 Paesi europei. L’Italia è il secondo mercato, dopo quello francese, grazie a 160 insediamenti nella Gdo, e alla presenza nel travel retail.


Sapore di Mare: l'ittico sfuso investe sul brand

Creata e gestita dalla marchigiana Dimar, la catena ha visto l'ingresso, nel 2017, del fondo Andera Partners. Gli obiettivi sono la crescita del valore e della rete, che presidia già un centinaio di location a livello nazionale. Il format è molto originale ed è in atto una diversificazione a tutti i livelli. La parola...


Reno: l'apocalisse retail esiste davvero?

Gian Enrico Buso, Managing director: "La parola 'apocalisse' è esagerata per il nostro mercato. Molti operatori possono farcela con un valido riposizionamento. Le catene stanno cercando di capire realmente chi è il loro cliente, per offrire una nuova esperienza di acquisto. Ma per arrivare a questo ci vuole il giusto m...


Uno scaffale ancora più bio a Sana 2019

L'apertura della rassegna bolognese, che ha preso il via ieri, venerdì 6 settembre, è l'occasione per fare il punto dell'evoluzione del settore nella Gdo, sulla scorta dei dati Bio Bank. Il mass merchandising ha raggiunto una quota di mercato del 45 per cento. Gli specialisti reggono bene, anche se la loro incidenza si...


Andrea Scozzoli, Aires: "Elettronica in positivo, ma serve attenzione"

Il canale specializzato mette a segno, nel primo semestre, un +3,5 per cento. Tuttavia la crescita è, in un certo senso, apparente, visti i bassi margini del canale online. Per questo l'associazione di settore chiede più sensibilità da parte delle istituzioni.


L'Italia esporta anche le insegne retail

Confimprese è testimone dell'internazionalizzazione delle nostre insegne specializzate. Mario Resca: "La ragione principale di questa rincorsa è la crisi del Paese e il Ddl sulle chiusure degli esercizi commerciali".


Il perfetto equilibrio di NAU!

Come spiega il fondatore, Fabrizio Brogi, l'insegna ha trovato il punto di convergenza fra design, qualità e prezzo, assicurando, attraverso collezioni quindicinali, sorprese costanti e gratificazione di acquisto alla propria clientela. L'estero è nel Dna del settore e dell'azienda: lo sottolinea il recente sbarco in E...


Tutti gli impatti delle chiusure domenicali

Una ricerca unica, firmata da Confimprese e Bain & Co., quantifica il calo di fatturato nel primo anno in un 20% circa per Gdo e catene, per poi attestarsi al -12. Minori incassi comporteranno tagli degli organici e un'ulteriore avanzata dell'e-commerce, che però non sarà in grado di riassorbire la disoccupazione. Ma a...


PerDormire risveglia il mercato del sonno con 170 monomarca

Centodieci negozi nel 2018, ma il gruppo pistoiese toccherà, entro il 2022, un totale di 170 punti di vendita tutti diretti. Una rincorsa eccezionale, per un settore che non è certo particolarmente dinamico. Paolo Luchi, Direttore commerciale, ci spiega quali sono i motivi dello sviluppo.