Aggiornato al:
2 Settembre 2014
| 17:30 |
Cerca in:






primo piano intervista




































Il colosso francese chiude una semestrale piuttosto deludente sotto il profilo dell'utile netto, con una flessione dell'11,5 per cento sul corrispondente periodo del 2013. Il fatturato, costante a rete omogenea, fa un balzo verso l'alto se si considerano aperture e acquisizioni. In particolare la controllata cinese, Sun Art Retail, consolidata solo da inizio 2014, fa un balzo del 92 per cento.
Sun Art: 284 iper in 31 Province della Cina






Oggi la tendenza è soprattutto quella di ristrutturare l’esistente piuttosto che l’apertura di nuove strutture – frenate dalla carenza di liquidità, ma anche dalle lungaggini burocratiche –, dotando il negozio di forniture all’avanguardia sia per quanto riguarda l’esperienza d’acquisto sia grazie a soluzioni che permettono un concreto risparmio anche in termini di costi.







Testata giornalistica quotidiana registrata al Tribunale di Milano (n° 52 del 30/1/2007) - Copyright © 2006-2014 Arbre sas - Via Sacchini, 3 - 20131 Milano - P. IVA 12085630155
Tutti i diritti riservati - Hosting and developed by appleworld.it