Loading...
Aggiornato al: 21 Settembre 2019 10:00
Notizia del Giorno
Millenial ad alta infedeltà... di marca

Cattive notizie per le marche. Un’analisi di Tiendeo, portale specializzato nella pubblicazione di volantini e offerte, rivela che il 52% dei membri della generazione Y, i nati negli anni Ottanta e primi anni Novanta, cambia marca ogni qualvolta lo ritenga opportuno. Il 72% dei millennial è influenzato in questo dalle offerte e promozioni.

Secondo le stime il 40% della popolazione mondiale appartiene proprio a questa fascia di età, mentre in Italia la percentuale scende al 25.

Tiendeo rivela anche che il 90% delle mamme millenial pianifica i propri acquisti con anticipo e il 58% lo fa attraverso strumenti online, come offerte e cataloghi geolocalizzati.

Tuttavia, al momento dell’acquisto, questi profili continuano a prediligere il negozio fisico: 8 mamme millennial su 10 preferiscono l’esperienza offerta dai punti vendita tradizionali, soprattutto per la possibilità di interazione con i prodotti.

I millennial sono attenti ai consumi e meticolosi quando si tratta di scovare le migliori offerte e quelli maggiormente disposti ad abbandonare la propria marca preferita, nel momento in cui trovano un prezzo migliore: il 72% è influenzato da promozioni e offerte, fatto che incide in modo decisivo sulle preferenze. Per categoria di prodotti quelli che meno mantengono la fedeltà sono, nell’ordine, merendine (7%), cioccolato (16%) e pannolini (27%).

Inoltre, solo il 12% dei membri della generazione Z, quella immediatamente successiva e nata dalla fine degli anni Novanta, si affida alle private label e, tra le fasce di consumatori, queste persone sono quelle che ripetono questo tipo di acquisto con minore frequenza.

Proprio come per i loro predecessori, per i centenial offerte e promozioni hanno un ruolo fondamentale nel momento della decisione d’acquisto: la metà di essi è attenta a sconti e opportunità, e in base questi decide l’acquisto.




17 Gennaio 2019
Articoli Correlati