Loading...
Aggiornato al: 15 Novembre 2018 17:30
Estero
Eataly si prepara a conquistare Parigi

Il complesso del BHV, foto di Erin via Wikimedia Commons

Eataly chiude a Roma, in Piazza della Repubblica, dopo 3 anni di attività, il proprio secondo punto vendita – il primo è Roma Ostiense - di 1.500 mq su 4 piani, mentre segue però la direttrice dei nuovi opening, fra i quali, a breve, Las Vegas, seguita da Verona.

Sicuramente l’inaugurazione più altisonante dell’anno sara quella di Parigi, data la location e considerata l’alleanza con Galeries Lafayette, in veste di franchisor esclusivo.

Il megastore del gusto aprirà, secondo quanto confermato dal presidente esecutivo Andrea Guerra, nel primo trimestre del 2019 e, più precisamente, in febbraio, almeno a leggere la stampa francese.

Il nuovo punto vendita, le cui basi sono state gettate 5 anni fa, momento dell’accordo con Lafayette, sbarcherà in pieno centro, nel quartiere del Marais – fra Rue Sainte Croix de la Bretonnerie e Rue du Temple - su un totale di 2.500 mq di superficie commerciale (4.000 di superficie totale). Fra i diversi atout ci saranno 7 unità ristorative, chioschi compresi, e una potente cantina di vini, con 800 etichette.

Gli addetti saranno 300, per la metà italiani e le selezioni del personale partiranno in questo mese di ottobre.

Il marchio di Oscar Farinetti beneficerà dell’estrema vicinanza con BVH Marais, centro commerciale di 35.500 mq, più vari immobili esterni, aperto anche alla domenica (è in area turistica) e rilevato, quasi inutile dirlo, da Lafayette nel 2013.

Il complesso, che ha oltre 160 anni di vita, è stato completamente restaurato, con un’operazione da 100 milioni di euro, conclusa alla fine di luglio del 2016.

BHV, con una dimensione totale di circa 45.000 mq, è famoso come ‘il posto dove si trova tutto’, cioè moda, vini francesi, cura degli animali, moto, bici e relativi accessori...e via comprando.

01 Ottobre 2018
Articoli Correlati