Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 17 Settembre 2021 - ore 17:30

IMPRESE

Dal 2022 il riso Venere è un’esclusiva di Scotti. A Identità Golose le nuove linee

Dal 2022 il riso Venere è un’esclusiva di Scotti. A Identità Golose le nuove linee

Per i prossimi dieci anni il riso Venere diventa esclusiva di Riso Scotti. Un colpaccio per la società di Dario Scotti.


Vallefiorita: l’innovazione guida la crescita in Italia e all’estero

Vallefiorita: l’innovazione guida la crescita in Italia e all’estero

L’azienda pugliese specializzata in prodotti da forno continua il suo percorso di espansione per affermarsi sul mercato italiano e internazionale...


Mil Mil 76 investe in un nuovo impianto di produzione

Mil Mil 76 investe in un nuovo impianto di produzione

L’azienda punta su un made in Italy sempre più green con l’inserimento di una nuova linea di produzione dedicata alla creazione di detergenti per...


Codico finalizza l’acquisizione di Sanypet

L’acquisizione si inquadra nella più̀ ampia strategia di Codico di rafforzare ulteriormente la presenza dei brand nel mercato italiano, oltre che in quello francese e nei principali mercati internazionali. Grazie all’operazione nasce un grande polo europeo per la produzione di alimenti dietetici per cani e gatti.


Kometa: bontà, salubrità e accessibilità al centro

L'azienda agro-alimentare specializzata nella lavorazione e trasformazione di carni suine e avicole, con sedi in Ungheria e in Italia e una distribuzione sui mercati internazionali, si propone come partner affidabile della grande distribuzione organizzata.


Dalterfood Group chiude il 2020 in crescita

Nel 2020 il fatturato consolidato del gruppo lattiero-caseario ha superato i 111 milioni di euro (+2,8% annuo). Un’ulteriore crescita, anche in sostenibilità e digitalizzazione, è la nuova sfida per il prossimo triennio.


Be-Kind si fa strada in Italia con i suoi snack salutari

L'azienda, arrivata in Italia con le sue barrette a base di frutta secca dopo essere stata acquistata nel 2017 dalla multinazionale Mars, si è inserita nel mercato delle barrette e degli snack a base frutta affermandosi in un comparto fortemente presidiato da brand storici.


Scoiattolo, al via il piano di investimenti per crescere in Italia e all’estero

Nei prossimi cinque anni l’azienda di Lonate Ceppino (Va) ha previsto un piano di crescita e di investimenti che riguarderà strutture, macchinari, persone, welfare e comunicazione. Grande attenzione anche per la sostenibilità e l’export.


Qualità e artigianalità guidano la crescita di Margherita

L'azienda si distingue nel panorama italiano e internazionale per la produzione di una gamma di prodotti di fascia premium ad alto contenuto di servizio, capaci di soddisfare le richieste dei consumatori sempre più esigenti e alla ricerca di referenze gourmet da poter gustare tra le mura di casa.


Crai Radenza in pole position per rilevare i 12 pdv di Coop in Sicilia

I 12 negozi a insegna Coop in Sicilia passeranno probabilmente al Gruppo Radenza che aderisce alla centrale Crai. Lo ha deciso il Cda di Coop Alleanza 3.0 lo scorso 25 giugno ufficializzando una lettera d’intenti.


Conad, piattaforma e.commerce in arrivo e via alla Fondazione Ets

Conad si gode il secondo anno da leader di mercato, programma una crescita delle vendite del 5% per il 2021 e si accinge al varo di una piattaforma nazionale di e.commerce oltre che alla nascita della Fondazione Conad Ets.


Caseificio Comellini continua a crescere sul mercato italiano

Lo storico caseificio di Castel San Pietro Terme (Bo) si afferma sul mercato italiano registrando performance in crescita e puntando su una strategia di sviluppo che comprende il rebranding del logo, nuovi pack distintivi e sempre più sostenibili.


Gruppo Salov cresce a doppia cifra

Il bilancio consolidato 2020 registra numeri in netta crescita: volumi venduti a +32%, fatturato netto consolidato a +21% e utile netto a +45%.


I mercati esteri trainano Barilla: nel 2020 +7% dei ricavi

Barilla pasta al dente. Nell’anno della pandemia la multinazionale di Parma aumenta i ricavi del 7%. Merito soprattutto dei mercati esteri. Barilla è uno dei 3 Big player dell’alimentare italiano, dopo Ferrero e Cremonini.