Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 09 Aprile 2020 - ore 17:30

FINANZA

Manna e Montella si ricomprano Ham Holy Burger: espansione dopo il Covid

Manna e Montella si ricomprano Ham Holy Burger: espansione dopo il Covid

Salvare il marchio dagli interessi della concorrenza e svilupparlo in Italia e all'estero: questo lo scopo dell'operazione condotta dai due fonda...


Doppia cifra nel consolidato di Gruppo Lavazza

Doppia cifra nel consolidato di Gruppo Lavazza

La crescita è legata agli ottimi andamenti all'estero, all'integrazione di Lavazza Pro e all'ingresso nei pronti da bere, in tandem con Pepsico.


Unicredit mette in sicurezza i fornitori Conad e Venchi e sostiene Esselunga

Unicredit mette in sicurezza i fornitori Conad e Venchi e sostiene Esselunga

Il gruppo creditizio ha ampliato a 750 milioni di euro il plafond verso Gruppo Conad e creato una soluzione di dynamic discounting per il re del ...


Newlat fa il pieno di utili e studia nuove acquisizioni

Il bilancio precosunsuntivo 2019 evidenzia l'ottimo stato di salute del gruppo, che annuncia forti strategie di crescita, anche per linee esterne.


Coronavirus: un'azienda su dieci a rischio fallimento

Le stime d'impatto sulla marginalità delineano un quadro allarmante per i comparti maggiormente impattati. Addirittura, per il turismo, si prospettano livelli di marginalità negativi, nello scenario peggiore.


Caviro: forti investimenti incidono su un'ottima annata

Tutte le società del Gruppo, senza eccezioni, sono state interessate da robusti stanziamenti, per un totale di 22 milioni di euro, un impegno davvero notevole che difficilmente potrebbe essere ripetuto ogni anno.


Esselunga: migliorano le vendite, ma calano gli utili

Il colosso lombardo supera la boa degli 8 miliardi e continua a erogare convenienza verso i clienti. Si appannano margini e utili, a testimonianza di un mercato distributivo condizionato da una concorrenzialità sempre più netta. Ma il gruppo si mantiene ben sveglio e propone due nuovi format.


Nasce Biofarma Group, regina italiana del bellessere

Con la fusione tra Biofarma e Nutrilinea e l'apporto di altre, precedenti controllate, la newco si pone ai vertici del mercato. La sua offerta spazia dalla salute alla bellezza, agli integratori, mentre il piano strategico scommette sull'estero, con un primo step che, già nel 2020, farà salire il fatturato a 190 milion...


Fattorie Garofalo: crescono investimenti e fatturato

L'azienda casertana prevede, per il 2020, una maggiore presenza oltre confine, un rafforzamento del retail diretto, una diversificazione della propria offerta. Il giro d'affari, l'occupazione e l'impegno finanziario sono in aumento da anni e confermano il gruppo come leader nei prodotti di bufala, dalle carni ai formag...


Bc Partners compra Bindi e fa il bis al dessert

L’operazione è coerente con quella realizzata dal private equity nell’estate del 2018, quando ha rilevato, da 21 Investimenti, Forno d'Asolo, specialista dei prodotti da forno surgelati. Bindi ha un fatturato di 140 milioni di euro, in costante crescita.


Unieuro diventa una public company

Il private equity americano Rhône Capital ha ceduto la quota residua del 17,6 per cento per un corrispettivo di 46 milioni di euro. In questo modo il flottante della catena, leader nella distribuzione di beni durevoli, sale all'85 per cento.


Effeffe entra nel gruppo belga United Petfood

La proposta dell'azienda pavese vanta 130 ricette è destinata, oltre che all'Italia, a 17 mercati esteri. La società copre tutte le fasce degli alimenti per animali da compagnia, dal superpremium al mainstream, con volume annuo di produzione di 70.000 tonnellate per 30 milioni di confezioni.


Fusioni e acquisizioni, operazioni costanti a valori cedenti

Nonostante siano state completate quasi 1.000 operazioni (991 lo scorso anno), il controvalore complessivo si è fermato a 37,8 miliardi di euro, in forte diminuzione rispetto ai 93,9 miliardi dello scorso anno (-60%). Bisogna tornare al 2013 per ritrovare livelli simili.


Consorzio Caseifici Carpi incassa 10 milioni per l'acquisto di Padano e Reggiano

La somma, erogata da Iccrea BancaImpresa, è destinata all'acquisto di circa 32.000 forme di Parmigiano Reggiano e Grana Padano, che verranno stagionate per un periodo da 9 a 12 mesi e poi rivendute tramite la rete commerciale mantovana di Consorzio Latterie Virgilio.