PREVISIONI

Real estate: C&W delinea le sfide di domani

Real estate: C&W delinea le sfide di domani

‘Real estate Outlook 2020’ di Cushman & Wakefield tratteggia i fenomeni globali che incidono sull'economia mondiale e, quindi, anche sul comparto...


Mintel delinea il new deal agroalimentare

Mintel delinea il new deal agroalimentare

Orti dappertutto, nelle città, nei punti di vendita, nel deserto, nello spazio. E poi alimenti e bevande cuciti su misura, e magari creati in lab...


Pubblicità: l'Italia sotto tono punta sul mezzo digitale

Pubblicità: l'Italia sotto tono punta sul mezzo digitale

L'ultima edizione dell' “Advertising expenditure forecasts” di Zenith evidenzia uno scenario in sofferenza rispetto al mercato mondiale. Ma l'and...


L'Italia si conferma primo produttore mondiale di vino

Nonostante un calo del 16% rispetto al 2018, il nostro Paese, con 46 milioni di ettolitri prodotti supera la Francia, con 43,4 milioni e la Spagna, con 40. La vendemmia scarsa comporterà un aumento di prezzo dei vini comuni, mentre rimarranno molto più stabili i prodotti a denominazione. L'export continuerà a tenere ba...


Grana Padano, l'imbattibile, cresce da 17 anni senza interruzioni

Anche le previsioni 2019 della Dop più diffusa al mondo ne confermano la crescita produttiva. Il commento del Direttore generale del consorzio di tutela, Stefano Berni. L'export vola.


Pubblicità: Internet in fase di sorpasso

I dati Nielsen, relativi a gennaio-maggio, dimostrano una fase di leggera negatività, poco sopra la 'quota zero'. Tuttavia l'anno dovrebbe chiudersi, secondo Upa, con un piccolo aumento, pari a mezzo punto. Il panorama mediatico cambia e la rete si prepara a diventare il mezzo di investimento più importante.


Investimenti immobiliari: un nuovo record su scala globale

‘Global Investment Atlas 2019’ di Cushman & Wakefield fa il punto sul mercato mondiale de real estate: nel 2018 le transazioni, in valore, sono aumentate ancora di oltre 4 punti e per il 2019 i dati prospettici si dimostrano interessanti. Gli investitori ormai si sono abituati al clima di incertezza.


L'export spinge l'alimentare a quota 140 miliardi di euro

La debolezza del mercato interno rende sempre più decisivo il ruolo delle esportazioni. Secondo Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, la grande sfida è di arrivare a un'incidenza dell’export sul fatturato superiore al 25% per toccare un valore di 50 miliardi. Ma ci sono alcuni ostacoli.


Per il largo consumo è tempo di 'stagflazione'

Secondo Iri lo scenario del comparto LLC, durante il 2019, sarà influenzato dalla stagnazione che comprime la domanda della maggior parte dei mercati di consumo. L'inflazione, benché debole, sarà l'unico elemento di sviluppo in valore.


L'e-grocery crescerà del 54 per cento in cinque anni

Secondo la nuova analisi di Iri sul commercio elettronico le vendite online in generale, pur avendo un peso ancora contenuto, stanno aumentando in tutta Europa, con una crescita a doppia cifra in Italia (+42%) e in Spagna (+29%) e andamenti degni di nota in Francia e Germania. Cura persona e alimentari si preparano al ...


Veneto, Toscana e Gdo nell'enoteca di Mediobanca

La nuova puntata dello studio sui vini ha preso in esame i volumi del 2012-2016, integrati con interviste alle imprese per i preconsuntivi 2017 e le attese 2018. L'export ha un'importanza crescente, ma il mercato interno, per oltre un terzo in mano alla distribuzione moderna, non delude. I leader per fatturato sono Can...


Una vendemmia con buone premesse, ma agosto sarà decisivo

Dalle prime indagini dell’Osservatorio del Vino - Unione italiana vini e Ismea - si prospetta una campagna decisamente migliore rispetto a quella dello scorso anno. È prematuro parlare di numeri, ma si può stimare la produzione in una forbice di 47-49 milioni di ettolitri.


Largo consumo confezionato: la crescita 2018 è drogata dai prezzi

Le previsioni di Iri per l'anno in corso non sono certo buone e, anche se non si parla di un ritorno alla recessione, il consuntivo si chiuderà con risultati molto meno brillanti di quelli del 2017. Ecco perché.


Parmigiano Reggiano: record di fatturato e investimenti nel 2018

Dopo un 2017 già in forte crescita, il Consorzio di tutela prevede ulteriori espansioni, sostenute da un Bilancio preventivo che non lesina gli stanziamenti finanziari per Italia e l'estero.