Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 14 Agosto 2020 - ore 11:28

TREND

La pasta italiana genera il 3,5% del fatturato nazionale dell’industria alimentare

Secondo l’indagine dell’Istituto di ricerca Aaster sulla filiera del grano e della pasta, la pasta tricolore da sola genera il 3,5% del fatturato dell’industria alimentare italiana, la filiera coinvolge poco meno di 200 mila aziende agricole per una superficie di 1,28 milioni di ettari. I molini sono circa 350, mentre ...


Largo consumo Italia: fatturato a +4% nel secondo trimestre 2019

Secondo quanto rilevato dal report trimestrale Nielsen Quarter by Numbers, nel secondo trimestre 2019, l’Italia è al primo posto nell’Europa dei big 5 con fatturato in incremento del +4,0% derivante dall'aumento dei volumi del +3,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. Anche in Europa riprende la crescita (fatturato ...


La filiera in etichetta vale oltre 259 mln di euro

Corta, controllata, garantita, certificata: la filiera è il tema del momento nel mondo del food e invade le confezioni dei prodotti venduti nella distribuzione moderna. Ma quanto vale nel largo consumo confezionato? Oltre 259 mln di euro di sell-out secondo l’Osservatorio Immagino.


Settore cosmetico: prosegue il trend di crescita

L’indagine congiunturale curata dal Centro Studi di Cosmetica Italia conferma l’anticiclicità del comparto e stima per la fine del 2019 un fatturato globale del settore prossimo agli 11,7 miliardi, in crescita del +2,8%, sostenuto dalle esportazioni (+4,5%).


Il mercato italiano del giocattolo registra un lieve calo

Il mercato italiano del giocattolo mostra un lieve rallentamento nel periodo gennaio - luglio 2019: -0,8% in fatturato rispetto al 2018. La performance italiana, per quanto non brillante, è la migliore a livello europeo dove complessivamente il mercato registra un calo del 2,1%, influenzato principalmente dalle contraz...


Cura della casa: crescono gli acquisti degli italiani

Aumenta la spesa delle famiglie italiane per rendere la casa più bella, funzionale e tecnologica (anche grazie ai bonus fiscali). È boom degli acquisti online e il comparto più rilevante a livello di vendite si conferma l’elettronica di consumo.


Formaggi delattosati: vendite per 57 mln di euro in Gdo

Secondo le elaborazioni di Assolatte, i formaggi delattosati sono entrati in modo stabile nel carrello della spesa degli italiani anche grazie a un’offerta sempre più ampia e segmentata. La mozzarella è in testa alla classifica delle vendite, ma crescono anche spalmabili, crescenza e stracchino. Tra i canali distributi...


Cresce l’indice di fiducia dei consumatori italiani

L’indice di fiducia dei consumatori italiani cresce nel secondo trimestre 2019 a quota 69 punti (+1 punto rispetto ai primi tre mesi dell’anno). Aumenta anche la propensione all’acquisto su base trimestrale (25% vs 23%, +2pp). I dati emergono dall’aggiornamento al secondo trimestre 2019 della Conference Board Global Co...


Miele: la produzione cala del 40%

Crolla la produzione del miele. Quest’anno i cali più significativi riguarderanno le produzioni a maggiore marginalità come l’acacia. Secondo l’Alleanza Cooperative è necessaria una politica coordinata di tutela e valorizzazione del miele italiano.


Largo consumo confezionato: in moderata ripresa sia acquisti che spesa

Le previsioni Iri sull'andamento del Largo Consumo per la chiusura 2019 segnalano in moderata ripresa sia acquisti che spesa. La domanda sarà sostenuta in parte dai trasferimenti pubblici alle famiglie.


Consumi: gli italiani sono sempre più infedeli

Uno studio di Bain & Company e GfK Consumer Panel & Services ha raccolto i dati di acquisto di 10mila famiglie italiane identificando gli elementi chiave per una strategia di successo nel mondo dei beni di largo consumo.


Le tecniche di produzione conquistano le etichette

“Non filtrato”, “trafilato a bronzo”, “fatto a mano”, “artigianale”: il 3% dei prodotti di largo consumo monitorati dall’Osservatorio Immagino segnala sulla confezione com’è stato prodotto. E ora compaiono nuovi attributi vincenti.


Fedeltà alla marca: aumentano i livelli di “infedeltà”

Secondo il recente studio “Disloyalty”, condotto da Nielsen su un campione di oltre 30.000 consumatori connessi a internet in 64 Paesi del mondo, cresce la propensione a sperimentare novità di prodotto.


L’omnichannel ridisegna il business model del largo consumo

L'approccio omnicanale non sta ridisegnando solo il customer journey ma anche il business model del largo consumo, sia in termini di strumenti operativi sia di strategie di mercato. Il tema è stato al centro dell’incontro “Oltre i canali, oltre le categorie. L’orientamento alla domanda nel largo consumo”, organizzato d...