Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 13 Luglio 2024 - ore 16:00

NOTIZIA DEL GIORNO

& Other Stories (H&M) conferma lo sbarco a Milano

In questo modo il gruppo rafforza ulteriormente il proprio portafoglio di offerta, dalla fascia media (marchio omonimo) a quella altra (Cos, attualmente attivo a Milano e Bologna), per arrivare al capo trendy a prezzi ragionevoli. Interamente rivolto alla donna giovane, il prodotto ha linee che permettono di venire inc...


Sulla deregulation commerciale si tirano i primi bilanci

Intanto ieri sulle pagine del "Giorno" si sono confrontati sul tema Renato Borghi, di Confcommercio, e Giovanni Cobolli Gigli, presidente di Federdistribuzione. Il primo sottolinea che lo sviluppo eccessivo probabilmente non è funzionale a uno sviluppo sostenibile. Il secondo dimostra, dati alla mano, che comunque i ci...


Mediaworld coniuga virtuale e reale

Maurizio Motta, nuovo ad di Mediaworld, non è però di questo parere. In un'intervista a "Repubblica" spiega che virtuale e reale devono convivere sotto lo stesso tetto, e che la via giusta è di consentire al cliente di provare il prodotto in store e acquistarlo in rete. Per questo i negozi devono continuare ad aprire e...


Danone diversifica nei fast food biologici

Simili iniziative vanno inserite in una logica di autopromozione del marchio o sono un preciso segnale lanciato alla grande distribuzione, come se fosse una logica risposta al trionfo delle private label? Gli addetti ai lavori sono divisi, ma una cosa è chiara per tutti: sempre più spesso ci troviamo di fronte a impres...


Maxi Zoo, il migliore amico degli animali, apre a Milano

Apre il 6 febbraio in viale Monza, il primo flagship milanese di Maxi Zoo, catena di proprietà del gruppo tedesco Fressnapf, con 1.200 negozi in tutto il mondo (800 in Patria) e un fatturato annuo complessivo di 1,46 miliardi di euro. Nella Penisola Maxi Zoo, diretta dal dinamico amministratore delegato Marco Premoli, ...


Pittarello corre con la gestione Benetton

"Siamo passati dalla gestione di una rete incentrata solo su Triveneto e Lombardia all’apertura di punti vendita in tutta Italia, con un conseguente aumento dei volumi – ha spiegato a Fashionmag il Cfo, Luca Sabadin -. Da un magazzino si è passati a 3 centrali e altri delocalizzati. Un altro elemento di complessità è s...


Dall'hamburger di prosciutto alla pasta fresca il passo è breve

La linea Ripienotti strizza l’occhio a un target di bambini e ragazzi che ha già decretato il successo dei Teneroni? “Non solo – ribatte Amedeo Vida, direttore marketing di Grandi Salumifici Italiani –. Puntiamo anche agli adulti, che sapranno apprezzare l’alta qualità di una doppia sfoglia e di un ripieno che ha un’in...


Una sporta di energia

Cristian Fabbri, amministratore delegato Hera Comm:" “Questa partnership avviene fra due aziende che hanno molti tratti e valori in comune. Entrambe offrono prodotti indispensabili alla vita quotidiana delle persone, hanno forte radicamento territoriale e comuni stakeholder con cui coltivano proficue relazioni. Il prog...


Gicap lascia Despar e rientra in Interdis

Commerciale Gicap Spa, fondata nel 1962, costituisce una realtà storica, fortemente consolidata, in particolare, nella provincia di Messina. Fa del radicamento sul territorio e della valorizzazione delle produzioni tipiche e locali i suoi principali punti di forza. Opera con oltre 70 punti di vendita e ha come insegne ...


Casa Barilla mette la pasta al centro dell'adv ma...

E intanto negli Usa Barilla, come preannunciato tempo fa dallo stesso presidente Guido, lancerà anche una catena di ristoranti tutto pasta. “Si comincerà con un pilota e poi vedremo i risultati”. Dove e quando? Il portavoce ufficiale, Luca Virginio, butta lì il titolo di un film: “Autun in New York”. La data e il luogo...


Campania: la Coop sei ancora tu?

Il blog dei lavoratori ricorda che non si tratta della prima operazione di questo tipo: “Quattro anni fa, le prime avvisaglie. Unicoop Tirreno lascia cinque supermercati a Castellammare di Stabia, Nocera Inferiore, Solofra, Rione Traiano a Soccavo e Teverola, in provincia di Caserta, con 150 addetti e 25.000 soci”.


Fnac Italia: il liquidatore non esclude la vendita

Ricordiamo che Fnac Italia – 8 punti di vendita e 600 lavoratori -, salvata in corner a fine anno dal Fondo Orlando, è finita in crisi soprattutto perché la sua formula non ha attecchito in Italia. Questo fatto, sommato alla crisi dell’elettronica, ha portato a oltre a 137 milioni di debiti cumulati su 157 di fattur...


La domenica fa bene agli acquisti: lo dicono i consumatori e la Corte Costituzionale

Il 68% degli intervistati da Ispo, su un campione rappresentativo della popolazione, ha fatto acquisti la domenica negli ultimi 6 mesi. Il 65% è favorevole ai 7 giorni su 7, e il 60% apprezza questo fatto come un servizio. La metà di coloro che sono contrari approfitta comunque del giorno di festa per fare scorta. Ma s...


Confimprese lancia l'allarme sui centri commerciali

...che, come afferma il presidente, Mario Resca, "la situazione è cambiata e di conseguenza il mercato italiano dei centri commerciali sta vivendo un congelamento di nuovi progetti, riconducibile a due motivi: la riduzione del ritorno sull’equity e la crescente difficoltà nel reperire finanziamenti per l’avvio di nuovi...